Save the date-Concerto di Natale, 18 dicembre – EOS – Onlus « blog del Bersagliere

Sabato 18 dicembre 2010 alle ore 20.45 presso il cine-teatro Agorà di Mozzo grande concerto di Natale con la FANFARA DEI BERSAGLIERI “ARTURO SCATTINI” DI BERGAMO in collaborazione con la sez. dei bersaglieri di Mozzo

viaSave the date-Concerto di Natale, 18 dicembre – EOS – Onlus « blog del Bersagliere.

Yara, Fikri oggi torna in libertà Ancora ricerche a Ponte San Pietro – Cronaca – L’Eco di Bergamo

Come era stato preannunciato, questa mattina martedì 7 dicembre il gip Vincenza Maccora ha deciso per la scarcerazione di Mohammed Fikri, il marocchino 23enne bloccato la sera del 4 dicembre su un traghetto per Tangeri. Il giovane, fermato nell’ambito delle indagini sulla scomparsa di Yara Gambirasio con le accuse di sequestro, omicidio e occultamento di cadavere, sarà rilasciato a breve. Il gip ha convalidato il fermo e ha disposto la scarcerazione di Fikri, essendo venuti a mancare i gravi indizi di colpevolezza che avevano portato all’arresto del 23enne. Lunedì lo stesso pm aveva richiesto la scarcerazione così come l’avvocato della difesa Roberta Barbieri aveva chiesto la totale scarcerazione per mancanza di gravi indizi di colpevolezza.

viaYara, Fikri oggi torna in libertà Ancora ricerche a Ponte San Pietro – Cronaca – L’Eco di Bergamo.

Una pista: marocchino complice di due italiani. Loro gli assassini – Cronaca – L’Eco di Bergamo

Indiscrezioni giornalistiche, rilanciate in primis dal «Corriere della Sera», che nella prima pagina di lunedì 6 dicembre titola «Yara, i sospettati sono tre», parlano di un marocchino non assassino ma complice di due italiani che avrebbero violentato e uccisa la tredicenne di Brembate Sopra. L’extracomunitario avrebbe aiutato i due a rapire la ginnasta e a farla sparire.

viaUna pista: marocchino complice di due italiani. Loro gli assassini – Cronaca – L’Eco di Bergamo.

«Giacca non di Yara Gambirasio» Ricerche estese anche a Mozzo – Cronaca – L’Eco di Bergamo

«Non è il giubbino di Yara». Gli inquirenti sono sicuri: dopo il ritrovamento del capo di abbigliamento ai margini dell’asse interurbano, gli investigatori sono giunti alla conclusione che non si tratta della giacca che la ragazza indossava al momento della scomparsa. Ora le ricerche sono anche nella zona di Mozzo.

Un giubbino nero è stato ritrovato dagli inquirenti nella mattinata di venerdì 3 dicembre attorno alle 10.30. Il ritrovamento è avvenuto nell’ultimo tratto stradale dell’asse interurbano aperto nei giorni scorsi tra Bonate e Mapello su segnalazione di una donna.

Quest’ultima si sarebbe recata nell’area dell’ex Sobea, dove è ancora in corso il sopralluogo dei carabinieri, segnalando ai militari di aver visto un giubbino nero lungo quel tratto di strada.

La donna ha poi accompagnato alcuni carabinieri in borghese sul luogo indicato, lungo la strada in direzione di Mapello all’incirca all’altezza dello svincolo di Locate per chi provinene invece dalla direzione opposta.

Attraversata la strada, uno dei carabinieri in borghese ha allertato telefonicamente la centrale operativa, dopo di che ha preso il giubbino.

I militari hanno portato il capo di abbigliamento in caserma, accompagnati dalla donna, per i rilievi del caso. Dalle prime analisi la giacca non risulta quella che Yara indossava il giorno in cui è scomparsa, venerdì 27 novembre.

Intanto le ricerche proseguono a tutto campo, estese su una zona molto vasta che comprende, oltre ad Almè, Ponteranica ed Almenno, anche Mozzo.

via«Giacca non di Yara Gambirasio» Ricerche estese anche a Mozzo – Cronaca – L’Eco di Bergamo.

Ponte S. Pietro – Ex Legler, un altro anno di cassa integrazione | Economia | Bergamo News

Boccata d’ossigeno in arrivo per i 281 lavoratori della Texfer – ex Legler di Ponte San Pietro. L’accordo siglato mercoledì primo dicembre in Provincia dai sindacati (Femca-Cisl, Filctem-Cgil e Uilta-Uil) prevede altri dodici mesi di cassa integrazione straordinaria, che subentrerà a quella attuale in scadenza all’11 dicembre.

viaPonte S. Pietro – Ex Legler, un altro anno di cassa integrazione | Economia | Bergamo News.