Elezioni 2011 – A Ponte Lega e Pdl avversari “E’ un diktat del partito” | Politica | Bergamo News

Sembrava ormai cosa fatta, invece a Ponte San Pietro è saltata l’alleanza tra Lega Nord e Popolo della Libertà. Niente deroga alle direttive del Carroccio nazionale. A Ponte si va da soli nonostante i rappresentanti locali si siano dichiarati ben disposti a correre a braccetto. La partita infatti si fa sempre più insidiosa. I contendenti sono la lista del sindaco uscente Giuliana Reduzzi, sostenuta dal Partito democratico e da alcune liste civiche. Un’altra lista di sinistra che non ha ancora ufficializzato il suo candidato. E l’outsider Giacomo Rota, vicesindaco leghista di Brembate Sopra, che ha deciso di schierarsi apertamente con il suo stesso partito. Più Lega Nord e Popolo della Libertà ovviamente, che a questo punto dovranno battagliare a suon di voti. A Ponte, Comune al di sotto dei 15 mila abitanti, il ballottaggio non è previsto, motivo per cui le alleanze sono fondamentali. La decisione presa dalla segreteria provinciale della Lega Nord è stata mal digerita dagli esponenti locali del Pdl, che domenica avevano sbandierato l’alleanza come cosa fatta: “Noi e Valerio Baraldi, candidato del Carroccio, siamo sempre andati d’accordo

viaElezioni 2011 – A Ponte Lega e Pdl avversari “E’ un diktat del partito” | Politica | Bergamo News.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...