Ponte Regolarizzazione lavoratori immigrati Consulenza della Cgil per la sanatoria – Economia – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia

Negli uffici di Bergamo e in altre sei sedi territoriali (Dalmine, Gazzaniga, Grumello, Ponte San Pietro, Treviglio e Zogno) la Cgil è pronta a dare consulenza e ad assistere nella compilazione delle domande (invio telematico compreso) per la sanatoria di regolarizzazione di lavoratori immigrati dipendenti (quindi sono esclusi i lavoratori autonomi) di tutti i settori lavorativi.

Le domande si possono presentare esclusivamente on line e solo dai datori di lavoro da sabato 15 settembre a lunedì 15 ottobre: da rilevare che non ci sono quote né precedenze secondo l’ordine di presentazione, pertanto tutte le domande presentate l’ultimo giorno saranno sullo stesso piano di quelle arrivate il primo giorno.

viaRegolarizzazione lavoratori immigrati Consulenza della Cgil per la sanatoria – Economia – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia.

Ponte Corsi post-parto|al Policlinico San Pietro Bergamo News

Corsi post-parto|al Policlinico San Pietro.

Al Policlinico San Pietro di Ponte San Pietro (Bergamo), partono i corsi per aiutare i neogenitori a gestire i piccoli e grandi problemi dei primi mesi di vita del piccolo, rispondendo agli inevitabili dubbi e domande che sorgono una volta tornati a casa dall’ospedale è l’obiettivo dei corsi post-parto organizzati dal Policlinico San Pietro di Ponte San Pietro che ripartiranno il 18 settembre.

Il corso, aperto a tutti coloro che si prendono cura del bimbo, papà e nonni compresi, affronterà alcune delle tematiche più frequenti e che maggiormente rappresentano una fonte di preoccupazione per mamma e papà, tra i temi più gettonati nei primissimi mesi di vita del bambino ci sono l’allattamento, i disturbi del bambino, come interpretare il pianto, come comportarsi in caso di febbre.

Ponte – Siete neo genitori? Un corso per voi – La Salute – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia

Aiutare i neogenitori a gestire i piccoli e grandi problemi dei primi mesi di vita del piccolo, rispondendo agli inevitabili dubbi e domande che sorgono una volta tornati a casa dall’ospedale. È questo l’obiettivo dei corsi post-parto organizzati dal policlinico San Pietro di Ponte San Pietro che ripartiranno, dopo il successo della prima edizione, il 18 settembre.

Il policlinico è una delle pochissime strutture ospedaliere sul territorio a organizzarli (in genere questo tipo di corsi sono organizzati all’interno di studio centri privati o da associazioni), mettendo a disposizione l’esperienza dei propri neonatologi, caposala e ostetriche. Un’iniziativa ancora più preziosa e importante oggi che la famiglia allargata non esiste più e spesso le mamme si ritrovano ad affrontare questa bellissima ma delicata fase della loro vita da sole, senza il supporto e i consigli di nonne e zie come succedeva una volta.

viaSiete neo genitori? Un corso per voi – La Salute – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia.

Ponte – In moto non si fermano all’alt dei carabinieri. Arrestati due marocchini Bergamo News

In sella alla moto rallentano al posto di blocco, poi arrivati vicini al carabiniere lanciano due calci e fuggono. È iniziato così, poco dopo le tre del mattino di mercoledì 5 settembre, un rocambolesco inseguimento per le vie di Lallio. Due pattuglie dei militari dell’arma di Curno e Ponte San Pietro hanno subito rincorso i due in sella ad un Malagutti e hanno chiesto i rinforzi al nucleo radiomobile di Bergamo.

Imboccata via Aldo Moro, una strada a fondo chiuso, i due sono scesi dalla moto e hanno iniziato una fuga a piedi, ma i carabinieri li hanno acciuffati ed arrestati. In manette sono finiti due magrebini, nulla facenti e senza fissa dimora: E.M. di 27 anni e Y.K. di 22 anni.

Durante la perquisizione il 27enne marocchino è stato trovato in possesso di 2 grammi di hashish. Denunciati sono stati processati per direttissima nella mattinata di mercoledì 5 settembre.

viaIn moto non si fermano all’alt dei carabinieri. Arrestati due marocchini.

Ponte Lallio, nascosto nel cassonetto per sfuggire ai carabinieri – Cronaca – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia

Lallio, nascosto nel cassonetto per sfuggire ai carabinieri – Cronaca – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia.

La fuga E.M., nato nel 1985, e Y.K., classe 1990, stavano passando lungo la strada 525 a bordo di un ciclomotore, risultato poi rubato a Bergamo. Sulla strada, un posto di blocco dei carabinieri. I due giovani, che viaggiavano a fari spenti, hanno prima rallentato e, mentre il 22enne (seduto dietro) sferrava alcuni calci ai militari, l’amico alla guida ha accelerato per fuggire. È iniziato un inseguimento per le strade di Lallio e sono arrivati, chiamati dai colleghi di Curno e Ponte San Pietro, anche i militari di Bergamo.

I giovani, dopo essere entrati in una stradina a fondo chiuso hanno abbandonato il ciclomotore e cercato di proseguire la fuga a piedi. Uno si è nascosto dietro una siepe, l’amico in mezzo ai rifiuti. Fermati dai carabinieri, sono stati processati per direttissima. In tribunale, interrogati sul possesso del motorino rubato, hanno entrambi affermato che gli era stato per da una persona incontrata fuori da un bar a Bergamo.