Ponte San Pietro Mondiali Doha 2016, l’Italia juniores: ambizioni e speranze

In caso di arrivo di gruppo compatto non è da sottovalutare Martina Fidanza (Ponte San Pietro, 1999), mentre a dar man forte alla squadra, con compiti che potremmo definire di gregariato o con tentativi di fuga, sono Chiara Consonni (Ponte San Pietro, 1999) e Lisa Morzenti (Seriate, 1998). Quest’ultima è la carta di maggior rilievo nella cronometro: è reduce dall’oro al campionato europeo di Plumelec-Morbihan, sebbene il percorso del Qatar sarà completamente pianeggiante, per cui il campo delle avversarie sarà indubbiamente più alto. Accanto a lei, anche l’argento continentale Alessia Vigilia (Bolzano, 1999) e la terza ragazza, la conterranea e coetanea Elena Pirrone.

Sorgente: Mondiali Doha 2016, l’Italia juniores: ambizioni e speranze